Scrivi e premi "invio"

achelon
achelon

La NASA sceglie il modulo Simplifier di 3D_Evolution per proteggere il suo know-how

21.04.2015

La protezione dei dati progettuali 3D è uno dei più importanti requisiti ricercati dalle aziende tecnologiche in tutto il mondo: per evitare la perdita di informazioni e proteggersi contro la pirateria la NASA ha recentemente deciso di integrare un innovativo strumento di IP-protection della società di software CoreTechnologie.

Con la semplice pressione di un tasto il modulo SIMPLIFIER di 3D_Evolution esegue una generazione molto veloce e automatizzata di un profilo esterno del modello, cosiddetto bounding shape, rimuovendo la geometria interna.
Il processo rimuove tutti i dettagli interni di costruzione e informazioni sulla forma interna così come le caratteristiche e le meta-informazioni su materiali e tolleranze. In questo modo gli accessi non autorizzati a dati sensibili e la pirateria vengono evitati in modo efficace e definitivo. Inoltre il processo crea una geometria solida di alta qualità che facilita l'uso dei dati nelle applicazioni a valle.

Con questo strumento, i dati nativi di tutti i principali sistemi e formati CAD possono essere caricati ed automaticamente "semplificati". Inoltre è possibile convertire i modelli in molti formati nativi e standard come CATIA e NX nonché STEP o JT. In questo modo i modelli risultanti non sono solamente IP-protetti, ma anche molto più piccoli sia nella dimensione dei dati che nel numero di elementi. Essi rappresentano ancora un guscio esterno esatto della forma originaria e sono quindi perfettamente adatti per digital mock-up e applicazioni di realtà virtuale.

CONDIVIDI SUI SOCIAL