Scrivi e premi "invio"

achelon
achelon

Interfaccia JT XTBRep

14.12.2009Tecnologia

3D_Evolution: novità interfaccia JT XTBRep
 
 
 
La lettura del formato JT utilizza le librerie JTOpen rilasciate da Siemens e aggiornate all'ultima versione. Nella versione 2009 di 3D_Evolution è stata inoltre introdotta la possibilità di convertire da qualsiasi formato CAD al formato JT utilizzando la modalità JT XTBrep allineata all'ultimo standard operativo.
 
Configurazione lettura: la lettura prevede una configurazione mista Tassellato/Brep che permette di estrapolare la parte Brep (per conversione esatta), Tassellata (per conversione di sola visualizzazione o simulazione verso Robcad o CatiaV5), oppure tutte e due contemporanemente per chi ha necessità di gestire entrambi i dati.

Configurazione scrittura: in scrittura è possibile discriminare il tipo di entità da convertire (entità Brep e/o Tassellata).
 
- La precisione della parte tassellata può essere determinata da tre diversi valori: l'errore cordale, la lunghezza massima dei lati triangolo, l'angolo massimo tra i triangoli. E' possibile inoltre filtrare le entità noshow.
 
- La parte Brep può essere tarata in base alle necessità selezionando il tipo di entità preferito e la sua priorità in fase di scrittura. Ad esempio se è preferibile scrivere le superfici piane come entità piano si potrà forzare una ridescrizione di tali entità in modo da ottenere il risultato voluto in fase di scrittura.
  
- Possibilità di gestire completamente la struttura assembly: la conversione può destrutturare un assembly e convertirlo come parte, oppure può mantenere le informazioni originali e riconvertirle mantenendo la naming convention originale. In più è possibile salvare la struttura in un unico JT file, o splittare l'assieme in una struttura padre/figlio per mantenere una somiglianza fedele alle informazioni originali.
 
-  Possibilità di selezionare la versione di JT da scrivere (dalla versione 6.4 alla 9.1) e utilizzare il metodo XTBrep al posto della vecchia conversione Brep classica
 
 

CONDIVIDI SUI SOCIAL